Scheda dell'opera

Tav. CVI. Minuscola cancelleresca di Milano e corsiva italiana.

Supplica di Eleonora Moroni di Botti al governatore dello Stato di Milano (anteriore al 14 marzo 1544) e intimazione del gran cancelliere Francesco Taverna (14 marzo 1544). La supplica è scritta in corsiva italiana, mentre l'intimazione è in minuscola cancelleresca. Originale cartaceo conservato presso l'archivio di Stato di Milano. Si rimanda alla digitalizzazione delle notizie e trascrizioni, pag. 64, per ulteriori informazioni (descrizione, trascrizione).

Nella collezione: Fondo "Vincenzo Federici" e altri materiali paleografici
Nomi: Studioso Federici, Vincenzo
Committente Cesare Maria de Vecchi di Val Cismon
Tipo di documento:   testo
Editore: Pompeo Sansaini
Luogo: Roma
Data di pubblicazione: 1934
Titolo uniforme: Tav. CVI. Minuscola cancelleresca di Milano e corsiva italiana.
Soggetti:
Accesso online: Risorsa digitale >>

Descrizione: Supplica di Eleonora Moroni di Botti al governatore dello Stato di Milano (anteriore al 14 marzo 1544) e intimazione del gran cancelliere Francesco Taverna (14 marzo 1544). La supplica è scritta in corsiva italiana, mentre l'intimazione è in minuscola cancelleresca. Originale cartaceo conservato presso l'archivio di Stato di Milano. Si rimanda alla digitalizzazione delle notizie e trascrizioni, pag. 64, per ulteriori informazioni (descrizione, trascrizione).
Identificativo: 1926-RMSDIP24_FEDERICI_00026566
Identificativo originale: RMSDIP24_FEDERICI_00026566
Ente: Università "La Sapienza" di Roma