Scheda dell'opera

Appunti manoscritti di Franca Rame per la scaletta di "Mistero buffo e Sesso? Grazie, tanto per gradire"

Appunti manoscritti di Franca Rame per la scaletta di "Mistero buffo e Sesso? Grazie, tanto per gradire", presentato il 20 dicembre al Teatro Duse di Bologna a favore dei bambini orfani di Tuzla (Bosnia). Appunti scritti con pennarello blu e rosso su carta intestata "Tuzla Klosterska 13".

Nella collezione: Archivio Franca Rame Dario Fo
Nomi: artists Franca Rame, 1929-
Tipo di documento:   testo
Luogo: Bologna
Data di pubblicazione: 1997
Titolo uniforme: Appunti manoscritti di Franca Rame per la scaletta di "Mistero buffo e Sesso? Grazie, tanto per gradire"
Soggetti:
Accesso online: Risorsa digitale >>

  • Sul primo dei quattro fogli Franca Rame elenca, con annotazioni numeriche evidenziate con un cerchio e non disposte in ordine sequenziale, ciò che dovrà essere devoluto all'associazione: latte, scarpe, indumenti, materiale didattico (quaderni) e mobili per attrezzare il centro ricreativo per cui è devoluta una somma pari a 35 milioni.
  • Sul secondo foglio Franca Rame fa riferimento alla presenza sul territorio di numerose mine che provocano quotidianamente la morte di bambini o la loro disabilità, per cui con il pennarello rosso evidenzia che è necessario inviare delle protesi di legno, sottolineando più volte il termine "legno".
  • Sul terzo foglio vi sono due rettangoli disegnati con il pennarello blu: in quello superiore vi è la scritta "Bambini colpiti dalle mine" barrata; in quello al centro del foglio compare la scritta: "Spettacolo domenica sera".
  • Sul quarto foglio vi sono le seguenti scritte realizzate con pennarello blu: "Questo è il PRIMO spettacolo per i bambini bosniaci" e a grandi lettere: "A TUZLA!".