Scheda dell'opera

Monologo di Franca Rame aggiornato all'anno 1996

Copione dattiloscritto aggiornato all'anno 1996 del monologo "Sesso? Grazie, tanto per gradire", interpretato da Franca Rame. In copertina è in ultima pagina è presente un disegno di Franca Rame in bianco e nero. A pagina cinque, quattordici, diciotto, ventisei, trenta, trentatré, quarantacinque, cinquantuno sono presenti disegni di fiori in bianco e nero. A pagina trentaquattro è presente un disegno di due amanti in bianco e nero, risalente al 1995 e firmato da Dario Fo. A pagina trentanove è presente un disegno di un cupido nell'atto di scoccare la freccia, disegno in bianco e nero firmato da Dario Fo. A pagina quarantadue è presente un disegno di due amanti in bianco e nero. Da pagina quarantatré a pagina quarantacinque sono riportati altri due brani. Da pagina quarantasei a pagina cinquantuno è presente la documentazione per lo spettacolo che consiste in una breve rassegna stampa sulla tematica della sessualità, l'arco cronologico preso in considerazione è quello tra il 1993 e il 1995 e sono tratti dalle testate giornalistiche "La Repubblica" e "Il Corriere Della Sera". Il lessico del testo si alterna tra italiano e dialetto centro-settentrionale.

Nella collezione: Archivio Franca Rame Dario Fo
Nomi: Compagnia teatrale C.T.F.R.
Tipo di documento:   testo
Data di pubblicazione: 1995-10
Titolo uniforme: Monologo di Franca Rame aggiornato all'anno 1996
Soggetti:

Descrizione: Copione dattiloscritto aggiornato all'anno 1996 del monologo "Sesso? Grazie, tanto per gradire", interpretato da Franca Rame. In copertina è in ultima pagina è presente un disegno di Franca Rame in bianco e nero. A pagina cinque, quattordici, diciotto, ventisei, trenta, trentatré, quarantacinque, cinquantuno sono presenti disegni di fiori in bianco e nero. A pagina trentaquattro è presente un disegno di due amanti in bianco e nero, risalente al 1995 e firmato da Dario Fo. A pagina trentanove è presente un disegno di un cupido nell'atto di scoccare la freccia, disegno in bianco e nero firmato da Dario Fo. A pagina quarantadue è presente un disegno di due amanti in bianco e nero. Da pagina quarantatré a pagina quarantacinque sono riportati altri due brani. Da pagina quarantasei a pagina cinquantuno è presente la documentazione per lo spettacolo che consiste in una breve rassegna stampa sulla tematica della sessualità, l'arco cronologico preso in considerazione è quello tra il 1993 e il 1995 e sono tratti dalle testate giornalistiche "La Repubblica" e "Il Corriere Della Sera". Il lessico del testo si alterna tra italiano e dialetto centro-settentrionale.
Note: A pagina due si evince che la prima rappresentazione dello spettacolo fu eseguita al teatro comunale di Cervia il 18 Novembre 1994. I disegni presenti nel copione sono da attribuirsi tutti a Dario Fo, si consiglia di consultare la sezione "Disegni" dello stesso attraverso il link http://www.archivio.francarame.it/galleria.aspx?IDOpera=159&IDTipologia=17&IDPagina=1
Identificativo: 1926-RMSDIGILAB_CTFR_00021688
Identificativo originale: RMSDIGILAB_CTFR_00021688
Numero di inventario: 4182
Ente: Università "La Sapienza" di Roma
Fonte esterna: http://www.archivio.francarame.it/scheda.aspx?IDScheda=4327&IDOpera=159